AGENZIA DELLE ENTRATE-RISCOSSIONI. ROTTAMAZIONE TER. SCADENZA AL 31/07/2019.

Si ricorda a tutti gli interessati, che la “Definizione Agevolata dei carichi affidati alla Agenzia delle Entrate-Riscossione (ex Equitalia)” sia nella versione “SALDO STRALCIO” (con ISEE particolarmente basso) oppure  nella versione “ROTTAMAMZIONE TER” scade il 31/07/2019.

Ci permettiamo di ricordare che si tratta già di una scadenza già “rinviata” dalla prima scadenza del 30/04/2019″.

Lo scrivente ritiene che non ci siano le condizioni economiche e politiche epr onnetere un ulteriore rinvio di detta scadenza.

Infine,  si ricorda a tutti i cliente che hanno richiesto al ns. studio di presentare, entro la prima scadenza del 30/04/2019,  domanda di adesione alla  “Definizione Agevolata dei carichi affidati alla Agenzia delle Entrate-Riscossione (ex Equitalia)” in entrambe le versioni (Saldo stralcio – Rottamazione Ter) la scadenza del 31/07/2019 é la scadenza della prima rata della rateazione quinquennale, di cui avete avuto riscontro e contezza, nelle precedenti comunicazioni di studio. 

 

FATTURAZIONE ELETTRONICA. Chiarimenti della Agenzia delle Entrate. Circolare n. 14/E del 2019.

L’Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 14/E del 17/06/2019, ha fornito una serie di chiarimenti attinenti all’argomento FATTURAZIONE ELETTRONICA E NON ELETTRONICA, per cui riguarda “tutte le fatture” comprese quelle emesse dai soggetti Forfettari.

I chiarimenti di maggior rilievo contenuti nella circolare sopracitata riguardano le modalità operative di emissione delle fatture.

Vi invitiamo a prendere visione dell’apposito elaborato di approfondimento FATTURAZIONE ELETTRONICA. Chiarimenti della Agenzia delle Entrate. Circolare n. 14/E del 2019 .

 

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI. Comunicazione dei “Corrispettivi Telematici” per contribuenti senza registratore telematico.

L’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione dei contribuenti che non hanno ancora a disposizione il registratore telematico, nell’area riservata del portale Fatture e Corrispettivi, i servizi telematici per la trasmissione dei dati dei corrispettivi giornalieri nei tempi utili indicati dal decreto crescita, senza incorrere nelle sanzioni. La novità, è stata presentata in un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 4 luglio 2019.

Da una verifica effettuata in data 06/07/2019 il servizio non è ancora operativo.

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI. Novità del 29/06/2019.

Il 2019 è un anno colmo di date da ricordare per le aziende Italiane:

  1. 01/01/2019. Avvio della fatturazione elettronica fra privati;
  2. 01/07/2019. Avvio della memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi per le aziende con un Volume d’affari superiore a 400.000 euro. Abbandono parziale della Ricevuta fiscale.
  3. 31/12/2019. Abbandono definitivo, nel il sistema fiscale Italiano, degli scontrini fiscali e delle ricevute fiscali.

Il recente Decreto Crescita appena convertito, in ambito di “trasmissione telematica dei corrispettivi” ci porta due novità:

  • Possibilità di memorizzare i dati dei registratori telematici dei corrispettivi e trasmetterli con un ritardo di 12 giorni
  • Moratoria delle sanzioni per 6 mesi.

Vi invitiamo a prendere visione dell’apposito elaborato Trasmissione telematica dei corrispettivi: Novità del 29/06/2019 .